Logo Ediself bianco e rosso abbrev Ediself   FUTURO  ETICO

 

 
Corpo di donna. La dissacrazione medica dell'integrità corporea femminile La menopausa nella società postindustriale Una funzione negata Donna, etica e salute La salute femminile nella società postindustriale Manuale di Ginecologia Etica Contraccezione, sessualità e maternità La menopausa senza menopausa Critica ginecologica Arte non vi. La violenza della medicina occidentale sulla donna Prevenzione in utero delle malattie dell'adulto La scoperta della salute. La visione sistemica coevolutiva
Home Chi siamo Saggistica Narrativa Progetto Mai più Malati Condizioni di acquisto Contatti

Arte non vi. La violenza della medicina occidentale sulla donna

 

 

 

 

Editore: Ediself

Isbn: 978-88-902959-9-7

Formato: 14 x 21

Pagine: 232

Lingua: Italiano

Anno: 2012

Prezzo: Euro 18,00  AGGIUNGI AL CARRELLO

 

Il presente saggio ripercorre la storia della assistenza ginecologica nel mondo occidentale con il radicale passaggio culturale, relativamente recente tenendo conto della lunga storia della umanità, dal sapere femminile a quello maschile, figlio della cultura patriarcale. Nel testo vengono poi analizzate le criticità della attuale medicina e vengono sollevate inquietanti riflessioni sulla futura possibilità di espressione della biologia femminile. Quello che emerge è un insospettato filo conduttore unico rappresentato dalla ingiustificata maniera violenta dei medici di concepire e assistere la donna che, seppur nei modi della società postindustriale, è ancora fortemente presente e ne condiziona il futuro.